venerdì 5 febbraio 2010

Somebody to love.



Giusto per evitare confusioni con il brano dei Queen.


In realtà avevo cominciato quest'illustrazione con l'idea di tappezzare il muro di fianco alla ragazza di parodie dei manifesti elettorali (dalle mie parti si parla già di elezioni regionali). E la ragazza avrebbe dovuto canticchiare in una vignetta solo i primi versi della canzone:
"when the truth is found to be lies
and all the joy within you dies"...
E sui manifesti ci sarebbero stati bene slogan tipo:
  • NO, WE CAN'T!
  • INTEGRALISTI CRISTIANI PER LA DEMOCRAZIA.
  • IL PROLETARIATO VOTA COMPATTO PER LA FRAZIONE COMUNISTA MINORITARIA!
  • NON SIAMO NOI AD ESSERE RAZZISTI, SON LORO CHE SON NéGHER!
  • L'ITAGLIA AGLI ITAGLIANI!
  • MA CHE CI FREGA A NOI?
  • FORZA SILICONATE!

Ma poi il disgusto ha avuto il sopravvento, e mi sono rifugiato in una interpretazione adolescenziale del soggetto.
Comunque ho i file aperti, sia di illustrator che di photoshop. Se mi viene voglia cambio tutto.
Si è verificato un errore nel gadget