venerdì 31 dicembre 2010

giovedì 30 dicembre 2010

Oggi ho fatto questo.

Non so cosa sia, ma il mio psicanalista dice di trovarla molto ma molto interessante.























 Fai Click sull'immagine per vederla ingrandirla.

venerdì 24 dicembre 2010

Peperoncini

Ho fatto questo disegno per un contest organizzato dalle amiche di Disordine Fluido. Gli altri lavori li trovate qui.






















 Fai Click sull'immagine per vederla ingrandirla.

martedì 14 dicembre 2010

Una cosa che...

...avevo fatto pensando ad altro e che poi ho usato per un contest bellissimo che non volevo vincere e che oggi mi sembra adeguato postare.

 Fai Click sull'immagine per vederla ingrandirla.

mercoledì 8 dicembre 2010

Aspetta e spera.

Ultimamente sono davvero fuori fase.
Diciamo che è colpa dello stress sul lavoro.
Questa è una cosa che stavo facendo un po'di tempo fa, ed avevo interrotto. L'ho ripresa per altri fatti, ma poi non l'ho più usata.
Mo sono abbastanza di buon umore, quindi non c'entra nulla col mio mood attuale (fa figo scrivere "mood"?).

Fai Click sull'immagine per vederla ingrandirla.

domenica 5 dicembre 2010

Tanto per.

Ma come funziona il cervello? Oggi è stata una bella giornata invernale, di quelle che mi piacciono, senza pioggia. Eppure ho disegnato la primavera in riva al mare. Mah. :)










Fai Click sull'immagine per vederla ingrandirla.

giovedì 18 novembre 2010

the wrong idea

Non c'entra molto con quello che mi passa per la testa ultimamente.
Come disegno non è malvagio, secondo me.
Sì, abbastanza "mio" come lavoro, visto il solito gioco con pochi toni ed un po' d'ombra, la solita ragazza di spalle, solito finto pennarello. Al massimo il contesto prettamente domestico e quotidiano è un po' diverso.
Vabbè, tanto per...


Fai Click sull'immagine per vederla ingrandirla.




domenica 7 novembre 2010

domenica 31 ottobre 2010

venerdì 15 ottobre 2010

Art. 11

Tra i primi articoli della Costituzione Italiana ce n'è uno che dice che l'Italia ripudia la Guerra. Ma tanto è tuto uno scherzo.


Clicca sull'immagine per ingrandirla.

mercoledì 13 ottobre 2010

Un ca**o da fare...

Ovvero, forse dovrei trovarmi una ragazza, invece di scarabocchiare per due ore di fila con la Wakom.
Comunque il risultato è un buon punto di partenza, ed avevo fatto male a criticare la Bamboo con Illustrator. Certo, visto così sembra fatto con Paint di Windows, ma appunto, è solo un piccolo esperimento.


Clicca sull'immagine per vederla ingrandita.

Il file sorgente è in quadricromia, ed ho esportato il file in jpg e convertito i colori (anche se è in bianco e nero) in RGB un po'alla carlona, e quindi l'anteprima fa un po' cagare. Il ridimensionamento automatico di Picasa ha fatto il resto e sono comparsi dei pixel (però meno di quanti avrei pensato) intorno alle linee. Ma comunque...

mercoledì 6 ottobre 2010

First Bamboo Orgasm.


Primo esperimento con la Wacom Bamboo. E' uno strumento un po' di bumbazza, e con Illustrator mi ha davvero lasciato l'amaro in bocca. Cioè, hai voglia di modificare le impostazioni, con Illustrator non è adatta al mio tratto, molto veloce.

Ma ho notato che invece con Photoshop magari può uscirne qualcosa di buono.
Questo è il primo esperimento in assoluto. Il disegno ha qualche livello di "post Produzione" ed un bel po' di effetto sfumatura, ma per ora va bene così.

Per cominciare ho ricalcato una foto, come tutti. Da un po' avevo voglia di disegnare una ragazza che viene, e mi è sembrato il momento giusto per farlo.

domenica 26 settembre 2010

Cose Colorate.

Ieri è stata una giornata grigia. Quindi ho pensato di fare qualche cosa di colorato.
Ovviamente sono solo sciocchezze per perdere tempo.






Se ti piacciono clicca il "mi piace" in fondo a questa pagina nel mio portfolio su behance.

domenica 29 agosto 2010

The Goonies

Chi è stato bambino negli anni ottanta non può non conoscere il film "The Goonies", diretto da Richard Donner e Prodotto da Steven Spielberg.
Con questa illustrazione ho voluto rendere omaggio a quel grandissimo film, che ha segnato la mia infanzia. Cliccate l'immagine ed osservatela con attenzione, e se conoscete il film magari vi piacerà.
























Per chi non ricordasse il film qui c'è la spiegazione di tutto.

venerdì 25 giugno 2010

Continuano a parlare di me...

Un blogger cileno, Pablo Lara Hernandez, ha visto i miei lavori sul  mio portfolio su behance.net  ed ha deciso di intervistarmi. Non mi sono lasciato sfuggire l'occasione per fare un po' il figo, ed ho risposto come se fossi chissà quale grande artista. Ecco qui l'intervista (in inglese).
Mah, spero solo di non aver detto troppe cazzate. :)

venerdì 4 giugno 2010

Parlano di me.

Enquire.it ha pubblicato questo brevissimo articolo su di me.
E' 'na piccola soddisfazione.
Potete seguire enquire.it anche su facebook o su twitter.

P.S. Quando mi hanno chiesto una foto ovviamente glie ne ho mandata una in cui sembro quasi fico.

sabato 15 maggio 2010

A volte ritornano.

Oggi parliamo di GIF animate.












 
Le care vecchie gif animate, che sono di nuovo uscite allo scoperto da msn (dove erano state relegate, perchè sostituite dalle animazioni flash nei siti), e sono tornate di moda da un po' di tempo.
Ad esempio su ffffound! se ne trovano parecchie.
E ci sono siti bellissimi, come questo I am not an artist, che ne propongno di davvero belle.
Senza contare che c'è gente come Gaspar Learge che con le gif ha creato il proprio stile personale.















Come mai queste immagini animate, che sembravano aver avessero fatto il proprio tempo, sono di nuovo così diffuse? Credo chei motivi siano cinque (we, io non sono un critico, vi dico come la vedo io):

1) Con l'evoluzione continua del web le gif sono ormai diventate qualcosa di vintage. Archeologia dell'industria immateriale.

2) Sono molto più leggere di una animazione flash, e permettono quindi di essere condivise immediatamente, ad esempio tramite tumblr (per esempio qui) o twittate con twitpic.

3) A volte seguono uno dei principi base della creatività: non conta quanto sia sfarzosa la realizzazione, conta l'idea.
Sono semplicissime da realizzare e non ci vuole nulla per caricarle, ma se usate con creatività possono dare risultati carini, come per le forbicine che nuotano qui sotto:















O come per le linee di questo quaderno.
 














 O per questa misteriosa scatoletta (in effetti già un po' più complessa).














Questo cagnolino:



















O questo fucile, che secondo me è geniale, nella sua semplicità:





4) Si sposano bene, anzi benissimo, con alcune delle tendenze di oggi.

Ad esempio con il collage surreal/retro/futurista (che a me fanno venire in mente Max Enrnst).
Questo è il primo esempio che ne ho trovato, forse uno dei peggiori.




Stanno bene con la lomografia (vera o ritoccata con le curve in photoshop che sia) e con la fotografia analogica, come ci dimostra la grandissima M.I.A. in questo link (purtroppo ci dovete cliccare sopra).
O comunque con effetti vintage che richiamano l'analogico (e lo stereoscopico):



















E per fare l'ultimo esempio vanno a pennello con il ritorno ai primi anni '90:













5) Ultimo, ma non meno importante, permettono di scatenare la nostra voglia di Kitch:
































E difatti spesso si rifanno agli anni '80:















Ormai è possibile postarle perfino su facebook, caricandole come immaginidel profilo (ma se le si tiene come avatar non si muovono, bisogna cliccarci sopra e vederle nell'album, o condividerle).

Ciao dal vostro illustrascarpe.




















Se avete commenti o critiche da fare (e potrebbero essere tante - non ho nemmeno il coraggio di rileggere le sciocchezze che posso aver postato) scrivetemi pure a domenico.marazia@gmail.com

giovedì 6 maggio 2010

Paper Collage

Di recente ho realizzato, su dei mini moleskine alcuni collages.
Sono solo un piccolo hobby, uno sfogo fatto con carta e forbici. E' una scusa per giocare con la colla, se volete. Mi dispace solo per la pessima qualità delle scansioni.
Ne posto uno solo. Gli altri li trovate qui.






















Al solito spero che vi piacciano.

martedì 27 aprile 2010

Reggae poster

Da un po' che non pubblico un post, causa impegni di lavoro. Di recente ho fatto alcune locandine per degli amici di un sound system reggae, i Queen Nyahbinghi, che stanno suonando fissi in un locale di Battipaglia, l'Hoibòlab.
Purtroppo per impegni di lavoro per un po' non potrò fargli nuove locandine. :(

Eccole qui:
In questa ho usato una foto del loro cantante, Jah Freddy, originario delle Seychelles...



















Questa invece è stata un po' criticata perchè troppo "disco". Ma a me piace molto.




















Qui invece ho fatto un ritratto con illustrator del loro Special Guest, Frizzy Pazzy, che purtroppo è pure un mio amico. Quando una ragazza che non conoscevo mi ha detto di aver appeso questo poster (stampato in A3) in camera mi sono sentito un dio...



















E questa, che forse non è bellissima, rappresenta moltoper me. Gli Erbapipa sono uno dei primi sound system ad essere nati in Campania, ed hanno prodotto brani di gente del calibro di Fido Guido ed Anthony Johnson...



















Come al solito, spero che vi piacciano...

mercoledì 24 marzo 2010

Lumen | Arte contemporanea in controluce

Lumen
Una bella "esperienza" (definirla mostra o esposizione è forse riduttivo) a Salerno.
Era quasi ora... :D
Premetto: io non c'entro nulla, e questo è un sinonimo di qualità :)
Qui sotto il comunicato stampa.


giovedì 18 marzo 2010

Other stuff...

Finalmente "Altre cose..."

"Triangolo"




















"Don't mind"














"Sul silenzio"



















"Non minus interdum oratorium tacere quam dicere"
"Talora non è meno eloquente il tacere del parlare"
Gaius Plinius Caecilius Secundus (Plinio il Giovane) Epistulae 7,6,7

Screenshot con ingrandimenti dei dettagli dei lavori qui

sabato 6 marzo 2010

Nel 1998...

...avevo sedici anni.
 Peccato che fossi davvero sfigatissimo con le ragazze. (Ora non è che vada meglio... XD)
Questa illustrazione è nata per fare da copertina ad un piccolo progetto personale, ancora da stampare.
Qui sotto la storia di come è nata, così come l'ho spiegata ad una mia amica via mail.















"Non c'è una musa.
Ho trovato questa foto per caso cercando tutt'altro su internet e mi è piaciuta. Mi ricordava quando aspettavo l'autobus alla stazione di Salerno per tornare a casa da scuola.
Nella foto originale c'erano tre ragazze. Io ho "eliminato" la ragazza che stava in mezzo, ho "accorciato" i capelli ad una di loro, le ho "cambiato" le scarpe e le ho messo una sciarpa.
Poi mi sono detto: "perchè non un ragazzo?" E gli ho fatto la schiena e le braccia un po' più grosse.
E così ha cominciato ad assomigliare a me quando ero ragazzo (anche se io ho i capelli molto più mossi, quasi ricci).
Mi sono trovato ad avere un ragazzo ed una ragazza, solo che guardavano tutti e due davanti a se. Ed allora gli ho cambiato gli sguardi, che sembravano troppo depressi. Poi ho cambiato anche le labbra di lui in un mezzo sorriso.
In una versione ho messo anche un quaderno a terra con disegnato un cuore, ma mi è sembrato eccessivo.
Mi piaceva di più questo sguardo timido.
Poi ho aggiunto una borsa a lei. Siccome non mi piaceva lo zaino le ho fatto una borsa da danza.
Era quasi pronto, solo che mancava ancora qualcosa. Bisognava dare un po' di personalità anche al ragazzo. Ci ho pensato un po' ed alla fine, visto che il ragazzo era spettinato e con una sciarpetta ho pensato che poteva essere un artista. E' stato ovvio allora fargli una cartellina di fianco.
Il titolo è venuto dopo. Ho giocato un po' coi colori ed ho trovato questa combinazione di toni caldi quasi tutti sul marrone, che mi hanno ricordato come mi vestivo quando avevo sedici anni.
L'immagine all'inizio doveva venire solo sulla prima pagina ed era al rovescio, col ragazzo sulla destra. Ma poi l'ho riflessa per controllare se tutto filava (è un trucco dei fumettisti per vedere se un disegno apparentemente buono è buono davvero). E così mi sono reso conto che sarebbe stato bello se avessi messo in copertina la ragazza e dietro il ragazzo, in modo che lo si vedesse solo osservando
[...] con più attenzione."

E' molto "chiara", ma è nata per essere vista stampata.
Spero vi piaccia.

domenica 14 febbraio 2010

Self Promotional A3 Posters

Ho pensato di creare una serie di 4 poster autopromozionali. Non c'è un vero e proprio filo conduttore che li leghi, se non la mia follia.

Questo è "Triangle"
 

Questo è "Cool!"




Questo è "Fun! Cool!"




Questo è "Flower"




Qui una serie di particolari



  
  
  



Chiedo scusa a tutti/e per la scarsa qualità delle anteprime, ma mi scocciavo di farne di migliori. 

P.S. Buon San Valentino!

Si è verificato un errore nel gadget